LABORATORIO LIGURIA WELFARE: un altro welfare è già possibile

Il nuovo Codice del Terzo Settore, la sentenza della Corte Costituzionale 131/2020 e il recente decreto 72/2021 del ministro Orlando vanno a delineare nuove possibilità e opportunità di lavoro comune tra pubblica amministrazione e terzo settore.

Per cogliere tali opportunità è importante che tutti gli attori territoriali (enti pubblici, terzo settore) siano preparati e informati.

Per questo, come Forum Terzo settore Regionale – in sinergia con Regione Liguria – è stato organizzato un momento di approfondimento destinato sia a Segretari Comunali, Dirigenti e funzionari (es: servizi tecnici, servizi sociali) della pubblica amministrazione sia a responsabili degli Enti di Terzo settore dei territori.

Attraverso gli interventi di esperti e tecnici davvero straordinari – protagonisti primari sul territorio nazionale e locale – verrà fornita un’ampia panoramica di strumenti, attuabilità e stato dell’arte di quelli che sono gli strumenti e le azioni di welfare generativo e condiviso da sviluppare nei prossimi anni.  Al centro il rinforzo di un’ottica virtuosa di dialogo, partecipazione, collaborazione pubblico/privato, coinvolgimento nella funzione pubblica e nei processi programmatori, con conseguente sviluppo di nuovi patti di sussidiarietà.

Tra i partecipanti e i relatori l’Assessore Regionale Ilaria Cavo, la Portavoce Nazionale del Forum del Terzo Settore Claudia Fiaschi, Luca Gori della Università di Pisa, Luciano Gallo, delegato per il Forum Nazionale e per Anci Nazionale nella Commissione Linee Guida del Ministero, Felice Scalvini Presidente di Assifero e già assessore del Comune di Brescia e Gianfranco Marocchi direttore della rivista Impresa Sociale.

.

Questa voce è stata pubblicata in Evento e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento